OBBLIGO_POS - Prontogeometra il portale dei geometri italiani on-line

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


OBBLIGO POS
per i professionisti
Imminente il decereto che stabilirà le sanzioni


Le multe per chi non installa il POS nel proprio studio o negozio,  salvo i casi in cui sia accertata l’impossibilità tecnica di installarlo. Saranno stabilite anche le commissioni bancarie per i pagamenti.


*******************************************************************


L'istituzione di questa obbligatorietà che passa come "diffusione della cultura dei micropagamenti con carta di credito o di debito" , non è altro che un regalo che il governo fa alle banche,  visto il momento di crisi che attraversano e sopratutto anche per estendere l'occhio del grande fratello su tutti i movimenti di danaro,  anche i più piccoli che siano. Il cittadino è spiato anche quando va a prendere il caffè o a comprare il giornale e siccome se paga con carta di credito la sua operazione è tracciata:  con giorno, ora e luogo, queste sono le misure che si intende adottare per combattere l'uscita dagli uffici o le abitudini dei cittadini. Ma più paletti ci sono e più evasione c'è,  e se questi paletti sono stati istituiti per i controlli della vita degli italiani, questo  ci fa capire che siamo sempre più in uno STATO di POLIZIA e spiati dovunque. Se per caso,  in mancanza di qualche spicciolo nelle tasche,  ad ognuno gli venisse in mente di pagare con la carta di credito. ecco che il GRANDE FRATELLO traccia anche l'ora in cui vai a fare i tuoi bisogni fisiologici !!!



OVUNQUE TU SIA,
OVUMQUE VOI SIATE
E' L'OCCHO CHE SPIA,
L'ORECCHIO CHE SENTE,
TUTTO QUELLO CHE FA
TUTTA  LA GENTE.


Geom.Cesare Gherardi

OBBLIGO DEL POS



Le commissioni applicate dalle banche dovranno comunque essere effettivamente commisurate ai costi del servizio erogato.  Srtaà scritto nel prossimo decreto l’importo delle multe e i casi di “oggettiva impossibilità tecnica” nei quali è possibile non rispettare tali adempimenti. Si precisa comunque che dal  dal 1° gennaio 2016 è diventato obbligatorio per i professionisti accettare pagamenti elettronici di qualsiasi importo (anche sotto i cinque euro), come previsto dalla Legge di Stabilità. Attualmente però chi non rispetta l'obbligo di accettare pagamenti digitali non incorre in alcuna sanzione.  

*************************************


COMUNICATO Consiglio Nazionale Geometri




Il Consiglio Nazionale Geometri (CNGeGL), senza entrare nel merito della validità delle misure intraprese dal Governo, ha raccomandato ai propri iscritti, in attesa della pubblicazione del decreto del Mef, di “adottare comportamenti massimamente ispirati all’etica e alla trasparenza, al fine di tutelarsi da eventuali denunce della committenza, magari a fronte dell’interpretazione errata di norme entrate in vigore solo di recente”. I Geometri inoltre ricordano che “le parcelle dei professionisti possono essere pagate anche con modalità alternative come contanti sino a 3 mila euro, assegno bancario e bonifico bancario. Per ovviare a qualsiasi problema il CNGeGL consiglia ai geometri di “indicare chiaramente, nell’atto del conferimento dell’incarico, la modalità di pagamentodella prestazione d’opera concordata con il committente”.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu