REGOLAMENTO_EDILIZIO_UNICO_2016 - Prontogeometra il portale dei geometri italiani on-line

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


Si lavora al Regolamento Edilizio Unico
Raggiunto l’accordo  sulle 42 definizioni standardizzate


Se fosse veramente vero,  ed il Governo riuscisse in questo intento,  sarebbe per  l’Italia una rivoluzione epocale di una portata inverosimile atta a mettere ordine in un campo di primaria importanza per la nostra economia in quanto,  è il settore edilizio  che ha creato e sta creando problematiche non indifferenti per lo sviluppo della nostra economia. Questa riforma nazionale  è la prova tangibile che lo Stato sta affermando la sua sovranità sul potere delle Regioni che hanno si, come stabilito dalla costituzione potere operativo nel settore edilizio,  ma che in sintesi hanno operato da anni con leggi e politiche sulla gestione del territorio non proprio conformi alla aspettative cittadini,   ponendo ostacoli e paletti burocratici tali da rallentare la voglia operativa e a creare abusivismo di ogni sorta specialmente nel  campo dei restauri e delle ristrutturazioni edilizie nonché del  recupero del patrimonio esistente.

Le 42 definizioni standardizzate   sono state decise dal tavolo tecnico tra Ministeri delle Infrastrutture e della Funzione pubblica, Regioni e Comuni; saranno parte integrante del nuovo
Regolamento Edilizio Unico e metteranno finalmente ordine negli uffici tecnici degli oltre 8.000 Comuni italiani. Questo è in sintesi il grande lavoro che si sta facendo.
Da questa posizione potete scaricare (in formato pdf) il quadro completo delle 42 definizioni standardizzate che saranno la base generale per


TUTTA L’ITALIA del
NUOVO REGOLAMENTO EDLIZIO UNICO NAZIONALE


Clicca





Geom.Cesare Gherardi

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu